La mia adorata Melagrana

melagrana

La melagrana è considerato il vaccino d’autunno, quindi, perché non approfittarne e farci una bella dose?
Antiossidante, immunostimolante, riequilibra il sistema ormonale per la presenza di fitoestrogeni naturali, ricca di flavonoidi amici del cuore e delle arterie, che sia sotto forma di succo o mangiato a chicchi, questo frutto è davvero buonissimo e molto versatile.


Io lo preparo spesso in insalata insieme a fagioli borlotti (li surgelo nei sacchetti per avere una scorta invernale), sedano, carote e se piace anche della cipolla, alla fine spolvero tutto con mandorle e semi di lino tritati… buonissima e ricca di omega3, vitamine e sali minerali.
La medicina presa attraverso il cibo ci permette di stare bene e prevenire tante malattie stagionali e, lo stesso vale per l’alimentazione dei nostri figli; poche proteine animali, zuccheri vuoti e inutili, li aiutano a rendere il loro sistema immunitario forte e resistente ma, non facciamo in modo di farli vivere sotto la campana  preoccupandoci se vengono contagiati all’asilo.
I malanni di stagione dovuti alle “epidemie” negli asili, sono importanti per rafforzare il sistema immunitario, il loro organismo saprà difendersi senza troppi farmaci ( a volte i pediatri ne prescrivono troppi!)… il mio Edoardo va matto per la melagrana:-)
Ho sperimentato in prima persona, facendo seguire ai bambini un’alimentazione sana e ricca di proteine vegetali (quindi non eccedendo con quelle animali), riducendo al minimo gli zuccheri bianchi che non hanno nessun principio nutritivo, il sistema immunitario lavora meglio e si riducono allergie e malattie.
Sono una semplice appassionata del panorama alimentare, compreso quello che riguarda l’infanzia e, specifico che le mie affermazioni sono da esperienza diretta su campo, oltre che da ricerche personali che approfondisco continuamente.

Ho continui scontri con la mia pediatra che frequentemente impone di dare antibiotici ad Edoardo anche per una semplice tosse… assurdo, non condivido assolutamente!
Tosse e raffreddore sono all’ordine del giorno con gli sbalzi di temperatura e, i bambini possono anche tornare a scuola se non ci sono altre manifestazioni più gravi. Invece di darci omogeneizzati e prodotti industriali, iniziassero ad alimentarci con cibo naturale, di stagione e senza conservanti, visto che, la maggior parte delle mamme si fida ciecamente (e giustamente!) del proprio medico.
Via,niente preoccupazioni e curiamoci con il nostro cibo buono e salutare!
Buona Domenica…..

Scusate lo sfogo:-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...